MAREMMA – Il gioiello nascosto della Toscana

Maremma”: quando lo dico, si riempie tutta la bocca. E da vera toscana, nonché maremmana, è un termine che risuona molto spesso durante le mie giornate: “Maremma gatta – mi so’ dimenticata di comprà l’ova!”; che tradotto potrebbe avere un significato simile ad un “Mannaggia a me! Mi sono scordata di comprare le uova!”, anche se la traduzione non rende l’idea dell’enfasi e dell’euforia che ci mettiamo, noi maremmani, nel pronunciare quella parola.

In molti ci conoscono per la nostra famosa “raffinatezza” nel parlare: da Toscani doc, non abbiamo un dialetto vero e proprio; la nostra è più una calata che cambia da zona a zona ma che mantiene, però, un tratto fondamentale e autentico per tutti: quella dannata “c” tra due vocali ci resta proprio impossibile pronunciarla!

Leggi l’articolo completo su  CIAO MAGAZINE 

/Foto in copertina di Silvia Fabbri/

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.